Racconto breve

Racconto breve: Saremo solo ricordo.

Dal mio blog  personale :

 Tra rugiada di sogni.

 https://trarugiadadisogni.wordpress.com/

11830166_1036005106419133_764595014_n

Saremo solo ricordo.

L’estate si ripiegava su se stessa,un tiepido raggio di sole si specchiò nelle lacrime di Margot. Era il giorno dell’addio ad Harry,addio doloroso ma inevitabile,ora i pensieri nella sua mente erano aggrovigliati e il tempo rideva di lei scivolando via. Avrebbe voluto afferrarlo e poi fermarlo per rivivere il fotogramma del suo incontro con quegli occhi profondi e misteriosi che le avevano fatto sussultare il cuore. Ma il tempo non lo si può fermare,come lei non poté fermare il fragore dei battiti del cuore quando quegli occhi si specchiarono nei suoi. Ad occhi chiusi Margot percepiva il dolce profumo dei ricordi di quei giorni trascorsi con Harry,ma il suo cuore stillava lacrime  e l’ assenza di lui era un freddo brivido che raggelava l’aria intorno a lei. Aveva vissuto per un po’ in un angolo di paradiso ma la vita crudelmente le aveva ricordato che quell’amore poteva essere solo un amore sognato,due vite si erano incontrate per caso,nel tempo sbagliato però,per loro non era possibile vivere quell’amore come lo desideravano. Ora Margot era sola,camminava lentamente sulla battigia,le sue orme venivano cancellate dalle onde del mare che annunciava una tempesta.Si fermò,prese il biglietto che aveva scritto qualche ora prima,lo ripiegò con cura,una lacrima scivolò su di esso mentre lei si accingeva ad inserirlo in una piccola bottiglia che aveva portato con sé. Chiuse delicatamente con un tappo di sughero la bottiglia,scrigno del suo ultimo pensiero,guardò l’orizzonte dinanzi a sé e con immensa tristezza la gettò tra le onde. Rimase per qualche minuto ad osservare il sollevarsi e l’immergersi della bottiglia, il suo cuore nel seguire quei movimenti accelerava e  rallentava i battiti e il suo respiro a tratti pareva fermarsi;poi si girò e lentamente lasciò quella riva. Le lacrime ora scendevano copiose sul suo viso,nella sua mente erano scolpite le parole che aveva scritto in quel messaggio :- Siamo stati amore,ora saremo solo ricordo.Ti amerò per sempre. M.-

-Rosanna Russo©- (20/06/2015)

Annunci
Categorie: Amore, Racconto breve, Ricordi, Rosanna Russo | 2 commenti

Blog su WordPress.com.

Appunti sparsi

Il disordine non esiste.

Penitenziagite! (Un cadavere nella Rete)

La prima Social Network Novel in assoluto

Antalgica Poetica

se ne sconsiglia la visione ai maggiorenni e comunque a chi ha più di 12 anni

miriammessina

Vivo e scrivo sulla splendida isola d'Ischia

mezzaginestra

Cultura? Pop e piano, sir.

....e adesso la pubblicita'

La vita e' un carosello

Bhutadarma

Nothing is impossible (at least that does not violate the laws of physics). When you can..violate the laws of physics!

I tesori di Amleta

il mio mondo diverso

Cuori e Ciliegie

“.. anche se incontrassi un angelo direi non mi fai volare in alto quanto lei”

Libera per sempre ©

Banali mai, folli Sempre!

Il Libro di Pladis

Per raccogliere la Rosa devi stringere le spine

Silenzio Fotografico

Fotografie che fanno rumore, in silenzio.

a piedi scalzi

qui dentro, sei molto più eloquente

TIMES OF LION

Exposing Truth

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

Tutto sulla mia psicopatica vita almeno sine a quando ne avrò una

Parlerò di me della mia follia I miei pensieri e sogni irrealizzabili vi sfido a seguirmi

IL MIO PICCOLO CLUB DEL LIBRO

“Ogni lettore, quando legge, legge se stesso” (Marcel Proust)