Wen Tingyun

Wen Tingyun

10407114_1105050429512398_1862220858388961561_n

Salici dai rami di seta
sottile pioggia di primavera.
Oltre i fiori, il suono lontano
d’una clessidra: si levano in volo
le oche selvatiche alla frontiera
i corvi sulle mura della città
le pernici dorate
sul pavimento dipinto.

Una sottile nebbia profumata
entra attraverso le tende.
Tristi stagni – padiglioni deserti
Dietro le rosse candele
dietro le tende ricamate
un lungo sogno
che tu non conosci.

-Wen Tingyun-

Annunci
Categorie: Primavera, Wen Tingyun | Lascia un commento

Blog su WordPress.com.

Fabula Rasa

The next big thing will be a lot of small things

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Il Cambiamento

Siate il Cambiamento che volete nel Mondo

Tubarrywhite

Take it easy

il tempo di un caffè

riflessioni leggere in un mondo un po' pesante

Terracqueo

multa paucis

Le Trame del destino: Libri e dintorni

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri” (Irving Stone)

Pensieri Scritti - l'essenza - io esisto

- Si crea ciò che il cuore pensa - @ElyGioia

Memorabilia

Mille sono i modi di viaggiare, altrettanti quelli di raccontare.

Appunti sparsi

Il disordine non esiste.

Penitenziagite! (Un cadavere nella Rete)

La prima Social Network Novel in assoluto

Antalgica Poetica

L'essenziale è invisibile agli occhi ... ed anche al cuore. Beccarlo è pura questione di culo

miriammessina

Vivo e scrivo sulla splendida isola d'Ischia

mezzaginestra

Cultura? Pop e piano, sir.

....e adesso la pubblicita'

La vita e' un carosello

Bhutadarma

Nothing is impossible (at least that does not violate the laws of physics). When you can..violate the laws of physics!

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce